Milan - Resto del mondo: zero ...zero. Lettera aperta ai dirigenti che contano

Milan - Resto del mondo: zero ...zero. Lettera aperta ai dirigenti che contano - Osservatore.Romano.vi.it

Guardate cari e gentili Signori, 

che il Milan andava bene anche quando ero bambino e prima (sono del '58); non so perché sono diventato milanista (Rivera?), ma sono quelle cose che poi per la vita non cambiano.

Sono ora pensionato; iscritto all'Albo dei Giornalisti pubblicisti del Veneto ed obbligato ad accettare lezioni di etica nella comunicazione.

Vi ho scritto ancora.

Dallo chignon dell'Ibra che leggo spesso essere tipo piuttosto permaloso, ai capelli ossigenati di altri, dai tatuaggi imperanti nelle foto di oggi stesso 29/11/2020, vi pare - al di là dei risultati pallonari - di essere un esempio per questa società? 

Sono sicuro di non poter fare testo nel vostro mondo (pur avendo rappresentato per qualche anno la LND del Veneto), ma dovreste essere voi a fare la differenza nel nostro mondo ed in quello della nostra gioventù.

Lo spiegate apertamente ai vostri dipendenti che mentre c'è chi non arriva a fine mese, loro sono così fortunati solo perché riconcorrono in mutande un pallone?

Gli spiegate che sono degli imprenditori di sé stessi - sui generis e proprio tipici di questa società -  ma che se solo dovessero affrontare un colloquio di lavoro sarebbero scartati proprio per quello chignon, per quel codino, per quel tatuaggio di troppo?

O no, Onorevole Galliani? E non si eclissi perché Lei non sarebbe più Milan: Lei può molto di più proprio in virtù delll'attuale carica.

Diventate modelli - non nel senso deleterio - per questa società e con un gruppo così consapevole non perderete neanche la più importante partita: quella che vi impegnerà anche quando lo "Star system"  vi lascerà per strada per limiti di età.

Giancarlo Andolfatto - 2020 11 29 (Nella foto: un pallone da Wikipedia)

Obbligo di mascherine nel nuovo decreto: ecco come non farsi multare

Obbligo di mascherine nel nuovo decreto: ecco come non farsi multare - Osservatore.Romano.vi.it

L’uso della mascherina diventa obbligatorio in tutta Italia all’aperto e al chiuso, anche se con alcune eccezioni. Il decreto del governo — che ha seguito le indicazioni formulate dal Comitato tecnico scientifico — prevede che i cittadini «devono averla sempre con sé».(punto)

Quando esco di casa devo averla? Sì, va tenuta sempre a portata di mano rispettando le regole di igiene.

Se passeggio in un centro abitato devo indossarla? Sì, ogni volta che si sia in prossimità di una persona non convivente. Il testo del decreto parla di «tutti i luoghi all’aperto, allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi».

Se passeggio in una zona isolata devo indossarla? No, ma bisogna essere pronti a metterla se si incontrano altre persone.

Se mi fermo per strada o in una piazza devo indossarla? Sì, il decreto prevede l’«obbligo di indossarla in tutti i luoghi all’aperto ad eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi».

E speriamo che la norma nazionale superi e pravalga sulle varianti regionali, provinciali e locali in genere: a noi non servirebbe molto per essere buoni cittadini.

La mascherina è sempre obbligatoria al chiuso, tranne a casa, e all’aperto se non si è isolati - di Monica Guerzoni e Fiorenza Sarzanini - da Liberoquoridiano.it del 2020 11 24.

Emergenza COVID-19. Chiusura temporanea al pubblico dei Sacrari Militari

Emergenza COVID-19. Chiusura temporanea al pubblico dei Sacrari Militari - Osservatore.Romano.vi.it

 Riceviamo da Ministero Difesa - Onorcaduti il seguente comunicato - Il Commissariato Generale, recependo le direttive governative in vigore in materia di contenimento della diffusione del COVID-19, ha disposto, a tutela dei visitatori e del personale dipendente, la temporanea chiusura dei Sacrari Militari dipendenti. 

Il predetto provvedimento potrà essere oggetto di aggiornamenti/varianti dettate da quanto le predette Autorità disporranno in relazione all'evolversi dell'emergenza.

 

Per eventuali informazioni è comunque sempre possibile contattare le competenti Direzioni dei Sacrari Militari sul territorio:
 

Direzione del Sacrario Militare di Redipuglia: 0481/489024;
Direzione del Sacrario Militare di Cima Grappa: 0423/544840;
Direzione del Sacrario Militare di Asiago: 0424/463088;
Direzione del Sacrario Militare dei Caduti di Oltremare di Bari: 080/5542719;
Direzione del Sacrario Militare di Mignano Montelungo: 0823/901023;

Direzione del Mausoleo delle Fosse Ardeatine: 06/5136742.

 Anche su: https://www.difesa.it/Il_Ministro/ONORCADUTI/Eventi_news/Pagine/emergenza_covid.aspx

 - Osservatore.Romano.vi.it
Osservatore.Romano.vi.it

Siete sullo spazio web di Giancarlo Andolfatto

Servizi per associazioni

Servizi per associazioni - Osservatore.Romano.vi.it

Marco Gallinaro Partita_Iva_n.04529220289 Uffici a Grantorto e Romano